Scritto da luca76 il giorno 4 - maggio - 2012

Stagione agonistica 2011/12: campionato concluso

Si è chiusa con la sconfitta casalinga dopo un tempo supplementare in gara due dei quarti dei playoff promozione la stagione agonistica 2011/12 della Pall. Castiglione: un sentito ringraziamento a tutte quelle persone che in questo anno ci hanno aiutato e sostenuto. Un grazie a tutto lo staff, ai giocatori, ai tifosi ed agli sponsor. Chiunque voglia può lasciare qui sotto un commento alla stagione, anzi sarebbe apprezzato.

TOTALE CONDIVISIONI SOCIAL: su Twitter | su Facebook | su Google+

6 commenti

  1. luca76 ha detto:

    Inizio io… aspetti tecnici: credo che la nostra squadra al completo abbia un valore superiore rispetto a quello che ha fatto vedere quest’anno in campo… E’ stata una annata molto sfortunate: Timmy, J. , Gnappo e Marco fuori per infortuni più o meno lunghi hanno influito e molto sul risultato di alcune partite… In campo abbiamo quasi sempre mostrato un buon atteggiamento difensivo sbattendoci parecchio, in attacco come sempre passiamo dalle stelle alle stalle nel giro di pochi possessi… Statisticamente perdiamo sempre troppi palloni e tiriamo i liberi in modo orrido… non abbiamo mai sofferto in modo sensibile a rimbalzo… e l’innesto di J. ci ha dato una grossa mano in attacco… abbastanza bene con il contropiede primario.. inesistente quello secondario… ancora andiamo molto spesso in confusione da soli senza che l’avversario faccia cose particolari: è questo secondo me il ns maggior limite. Se ci pensate la maggior parte delle squadre CSI incontrate (escluse quelle veramente forti che hanno varie soluzioni) differiscono da noi perché non vanno mai nel panico e continuano a fare il loro gioco con calma (ottimo esempio di questo sono i Palestra Gym White Wine se vi ricordate)… noi invece andiamo in panico in un attimo, appena le cose cambiano un pochetto non abbiamo la calma e la freddezza di adeguarci restando però all’interno del ns gioco, anche l’ultima partita è stata chiara in questo, siamo partiti bene poi appena loro hanno trovato le contromisure ad un paio di ns giocate siamo andati nel panico insistendo a volte in alcune giocate dove la difesa ci aspettava, non esplorando tutte le varianti degli schemi o affidandoci a soluzioni personali od estemporanee… nonostante questo ci è mancato poco che la portassimo a casa sintomo che la squadra ha anche frecce di valore da scagliare… Credo che il prossimo anno se il nucleo rimane lo stesso potremmo fare bene… credo anche che fare più di un allenamento a settimana in un numero decente sia impossibile, ma sono anche sicuro che facendo un solo allenamento a settimana ma sempre in 10 sarebbe più che sufficiente, anzi basterebbe per elevare il ns livello non di poco… Dal punto di vista umano come sempre è stato un piacere e molto divertente passare del tempo assieme, fedele a ciò che ho scritto l’anno scorso e cioè che, a mio parere, questa più che una squadra di basket è un gruppo di amici. Come d’uopo i ringraziamenti finali, un grazie: a mia moglie e mio figlio che nonostante la mia veneranda età vengono ancora a vedermi, un grazie a mio fratello per aiutarmi nella gestione del tutto, un grazie ad Erick per il nuovo sito e tutto il resto, un grazie ai ns tifosi, un grazie ai ns sponsor ed un grazie a tutti voi…
    Ps non so da cosa sia nata l’dea di Fede allenatore (nel senso che non so se sia una cosa vera o una gag nata alla cena dell’altra sera), ma se è vera cedo ben volentieri il comando e sarò il primo firmatario per una sua candidatura.
    Pps credo sarebbe bello che quest’estate ci trovassimo ogni tanto per fare due tiri ma anche per fare una/due/tre/ o + belle grigliate
    Ppps a livello personale ed umano (al di là di del gioco e di qualche tripla messa) mi ha fatto molto ma molto piacere il ritono J.

  2. Jeson ha detto:

    Non mi voglio dilungare tanto nel mio commento, ma quello che volevo dire è che anche a parer mio la nostra squadra a livello tecnico non a niente da invidiare a nessuna delle squadre che abbiamo incontrato durante la stagione, deve però imparare a giocare assieme, ma questo si può migliorare solo con il tempo! In diverse occasioni abbiamo dimostrato che nei momenti importanti abbiamo troppi cali di tensione e di intensità, ma se il gruppo si riconferma anche l’anno prossimo sicuramente i miglioramenti si vedranno (soprattutto se gli infortuni ci graziano!)! Volevo ringraziare tutti per avermi sopportato nei miei vari scatti di ira durante le partite, ma purtroppo sono fatto così e quando sono in campo non riesco a non arrabbiarmi!! Anche per me è stata una gioia tornare a giocare assieme a tutti i miei compagni e AMICI fin da quando ho iniziato a fare i primi tiri a canestro!!!

  3. diego ha detto:

    Come ormai “senatore”della squadra vorrei lasciare un commento anch’io:in primis,mi sono sempre chiesto,e quest’anno in particolar modo,se facendo regolarmente un allenamento o due a che livello saremmo potuti arrivare.Ho notato che contro squadre con cui abbiamo perso sonoramente(vedi i Towers),il divario,non tanto tattico ma fisico,era al quanto notevole…detto questo non voglio sminuire affatto il risultato,in quanto abbiamo svolto tutti gli allenamenti possibili in base a disponibilita’del palazzetto e liberta’ personali.Anzi,raggiungere i quarti,dopo aver sfiorato la bella per la semifinale e’stato molto soddisfacente,anche perche’credo che l’ultima partita sia stata una delle piu emozionanti che ricordi,nonostante la sconfitta…In fondo l’essenza del nostro sport e’proprio questa,l’emozione che puo’darti un match!detto questo non voglio soffermarmi sul gioco o i risultati,ma vorrei spendere piu di una parola su quello che e’stato costruito al di fuori del parquet:ho visto alla cena di squadra una bellissima atmosfera(devo fare un applauso al mitico Marra per averci sopportato tutta la serata!)…
    ammetto che durante l’anno ci sono stati vari screzi su sostituzioni,inconpresioni sul campo,anche da parte mia(Fede lo puo’ricordare benissimo),proprio perche’ad un certo punto cerco di ovviare alle mie carenze tecniche con la carica agonistica che ancora mi spinge a giocare dopo tanti anni…
    ammetto anche che a volte,ho pensato di smettere perche a volte,mi sono sentito un po”preso x il culo”detta come va detta senza tanti fronzoli(quando dovresti essere il cambio naturale e invece no)…
    In piu i continui problemini fisici che mi hanno attanagliato anche quest’anno(occhio e gomito,che peraltro continua a darmi fastidio)non mi hanno di certo aiutato anche moralmente…
    Tutto questo pero’l’ho sempre accantonato…continuo a divertirmi come la prima volta che iniziai a giocare(e rivedere la lista della vecchie glorie mi ha fatto un certo effetto,perche’alcuni di loro furono i miei primi tutor),e soprattutto e sottolineo soprattutto,perche’dal 1999 mi porto dietro un premio ben piu prezioso di una coppa o medaglia:l’amicizia con tante persone!
    Qundi sarei felicissimo di fare le grigliate che dice Luca,o anche semplicemente vederci in varie occasioni!
    Grazie a tutti di nuovo e viva la Pallacanestro Castiglione!

  4. fede ha detto:

    Bèh ragazzi, la mia posizione è la seguente, come Diego mi sto rendendo conto che fisicamente non ce la faccio più come qualche anno fa, in più non la butto più dentro quidni è ovvio pensare a fare l’allenatore come chiestomi dalla squadra. Ci sto pensando, l’unica cosa che mi ferma un pò è il fatto che se lo facessi deciderei di non giocare più sicuramente, per evitare di fare male entrambe le cose.
    Un grazie a tutti per la stagione passata insieme, l’ennesima ormai…e ci vediamo presto al campetto!

  5. erick ha detto:

    io dal punto di vista delle partite giocate posso dire poco, ma da quello delle partite osservate direi che la squadra è cresciuta e migliorata rispetto a inizio stagione e rispetto agli anni scorsi.
    Ci sono ancora i classici ossi duri da superare (pressing avversario, schemi poco utilizzati, confusione in certe situazioni, ecc…), complici le sfighe e gli infortuni, ma quest’anno sono migliorate parecchie cose rispetto al passato: la squadra riesce a stare meglio in campo, c’è più organizzazione, c’è stato meno nervosismo, meno polemica e più gioco! Poi i risultati parlano da sé: una bella ultima partita a coronamento di una stagione più che soddisfacente, il tifo e l’affetto del pubblico (che finalmente può vederci a Castiglione e non a Lagaro!). Il tutto a conferma di una bella squadra, dell’attaccamento a questo sport e di un’amicizia ben consolidata!
    Insomma, niente da invidiare alle altre squadre del CSI…

    Sempre ottime le cene sociali e l’atmosfera (mangiare e bere ci riesce sempre benissimo!!) con buona pace del Marra che, come dice Diego, ci sopporta e ci supporta!!
    Ben vengano grigliate, partite al campetto e altre stagioni insieme!!

    PS: se il Marra decidesse di ritirarsi, VOGLIO DAVVERO la maglia appesa al Palazzetto! 😀

  6. Daniele ha detto:

    Io, dal punto di vista personale, sono soddisfattissimo! Sono riuscito a giocare tutte le partite, niente infortuni e soprattutto niente fiato corto; come se avessi un anno in meno rispetto alla stagione scorsa. Dal punto di vista della squadra anche io ritengo che anche con un solo allenamento la settimana, ma costante (quando c’è la partita in casa bisognerebbe riuscire ad allenarsi uno o due giorni prima) e con tutti presenti la maggior parte delle volte (ma questo è spesso indipendente dalla nostra volontà) si potrebbe fare molto di più. Se poi la fortuna ci assistesse facendoci finire in un girone più facile tanto di guadagnato (quest’anno era abbastanza ostico). Per quel che riguarda le prestazioni della squadra, come tutti gli anni c’è chi ha giocato meglio e chi peggio, c’è chi ha giocato di più e chi di meno, chi si è impegnato di più e chi di meno… ma questo non credo sia poi così importante. Queste dicotomie succedono in tutte le squadre del mondo e comunque ora non ha senso discuterne. Dico solo che qualunque incomprensione o “polemica” che ci possa essere stata, è accaduta nella più assoluta buona fede… nessuna malizia! E infine ringrazio tutti, compagni di squadra e tifosi, per la bellissima stagione e non vedo l’ora di ricominciare. ma non vedo l’ora di rigiocare anche al campetto! Quindi vediamo di organizzare al più presto un sabato o una domenica. In quanto alla proposta di Erick, sono molto compiaciuto che tu mi voglia onorare con la maglietta appesa al palazzo e appena mi ritirerò, e ormai non credo che manchgerà molto, sarò felice di vedere la mia maglia ritirata. Quanto al fatto di avervi sopportato… grazie anche a voi di aver sopportato me! 😀

Lascia un commento


*

SPONSOR E CONTRIBUTI

Video

Campionato e Tornei CSI